Curriculum Vitae relatori XXXI convegno

Saskia de Veer

Sono nata il 7 aprile del 1949.
Dopo aver vissuto all’estero per quasi 15 anni, la mia professione di analista zoologico non era più aggiornata.
Essendo molto interessata alla medicina, alla zoologia e all’umanità, ho deciso di sfruttare il mio background medico e così ho iniziato nel 1992 il mio studio dello Shiatsu Namikoshi a Baarn con il Maestro Denis Binks.
Nel 1994 ho completato il percorso Basic Namikoshi Shiatsu.
Da allora in poi lo Shiatsu è diventato parte integrante della mia vita. Ho iniziato la mia attività professionale, ho seguito ogni specializzazione che veniva proposta e sono stata sempre più affascinata dallo Shiatsu.
Dopo un periodo in Africa durante il quale Denis Binks è morto inaspettatamente, io, insieme ad alcune altre persone, sono stata coinvolta nella ripresa dell’European Shiatsu College, una delle opere della vita di Denis. Il supporto dei nostri amici italiani, Roberto Taverna e il suo team, è stato fantastico e non saremo mai in grado di ringraziarli abbastanza.
Nel giugno 2000, insieme ad altri 3 partecipanti, ho superato in Italia (presso l’APIS) il mio esame come insegnante.
Non avremmo mai potuto raggiungere questo obiettivo senza l’aiuto di Roberto Taverna e del suo team. E così siamo andati tutti insieme a Tokyo per il riconoscimento del nuovo European Shiatsu College.
Ho lavorato come insegnante e membro del Consiglio Direttivo per molti anni, sono diventata Direttore dell’European Shiatsu Academy.
Al momento sono semi-pensionata. Lavoro ancora nel mio studio, saltuariamente insegno presso la nostra ESAcademy in Germania.

Kyoko Kishì

Kyoko Kishi, fin dagli anni ’90 ha accompagnato e assistito il marito Akinobu Kishi (fondatore del Sei-ki) nell’insegnare il Sei-ki in numerosi paesi.
Oggi testimonia la sua eredità e condivide la sua comprensione del Sei-ki con i seminari che tiene in tuta Europa.

Nicola Ley

Nicola è la persona che ha contattato lo Shiatsu pensando che fosse un’arte marziale mentre viveva a Tokyo nel 1980. Le è piaciuto quello che ha trovato e da quel momento ha sempre praticato lo Shiatsu.
Quando è ritornata nel Regno Unito, ha studiato con Pauline Sasaki. Nei Workshops di Pauline ha incontrato i suoi colleghi: Carola Beresford-Cooke, Paul Lundberg e Clifford Andrews. Insieme, nel 1984, hanno fondato lo Shiatsu College. Più recentemente Nicola ha studiato con Pauline nel Gruppo di Studio organizzato da Gabriella Poli. Il Quantum Shiatsu e il lavoro Multidimensionale hanno presentato un punto di svolta per Nicola che è stata in grado di sintetizzare il suo amore per il Qigong e la pratica dello Shiatsu.
Nicola ama condividere la sua pratica e non vede l’ora di lavorare con voi.

Haruhiko Masunaga

Haruhiko Masunaga è nato nel 1962, secondo di 6 fratelli e figlio del maestro Shizuto Masunaga, divenuto celebre in seguito alla diffusione di “Zen Shiatsu”.
Masunaga non ha sofferto di problemi di salute né si è mai recato in ospedale grazie alle cure del padre che, in caso di lievi malesseri, gli praticava trattamenti shiatsu. Il padre Shizuto Masunaga venne a mancare quando Masunaga era uno studente universitario di 19 anni. Dopo la laurea, Masunaga lavorò per diversi anni presso un ufficio contabile fino a sentire il desiderio di raccogliere l’eredità del metodo zen shiatsu lasciato dal padre e diffonderlo a più persone possibile nella sua forma originale. Per questo motivo, dopo aver frequentato una scuola specialistica e aver ottenuto il diploma necessario, è divenuto responsabile del Centro Shiatsu Iokai a Tokyo dove svolge trattamenti e organizza corsi, e ogni anno si reca all’estero per tenere seminari in particolare in Italia, Francia, Svizzera, Gran Bretagna, Belgio, Olanda, Germania e Canada.

Pia Staniek

Pia Staniek, che ha studiato da fisioterapista, iniziò i suoi studi teorici e pratici di shiatsu nel 1979, interessandosi prima al metodo Namikoshi poi seguendo dal 1980 al 1985 un corso ufficiale presso l’istituto Ohashi a Berlino e New York; diventando quindi un istruttore certificato di shiatsu nel metodo Ohashi. Ha iniziato ad insegnare shiatsu nel 1986 e nel 1990 partecipò a fondare l’istituto europeo di Shiatsu.
Pia Staniek vive a Monaco e normalmente lavora con lo shiatsu sia a Monaco che a Berlino.


“il mio lavoro come terapista ed insegnante è influenzato dagli studi del corpo umano strutturali ed energetici. Importanti intuizioni e impulsi nel mio lavoro derivano da Akinobu, Kyoko Kishi (Seiki), Pauline Sasaki, Cliff Andrews, mio insegnante di Feldenkrais, dalla centratura corpo-mente, consapevolezza dei movimenti, lavoro sul respiro e Butoh danza così come dai miei colleghi dello shiatsu”.


Quello che mi ha attratto e affascinato nello shiatsu è il intenso effetto del tocco. Il profondo contatto con tutti gli strati ad ogni livello e la sua diffusione nell’essenza intima della persona. Il tocco favorisce la realizzazione e la crescita. Nello shiatsu noi tocchiamo la vita e la verve delle persone. Conoscere sé stesso, essere con sé stesso e vivere la propria natura è uno dei più profondi desideri della Natura umana.
Richiede coraggio e disponibilità verso sé stessi e verso gli altri